AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
Air Arms Pro Sport

AIR ARMS PRO SPORT

Quando il custom di serie
Elegante e bellissima questa carabina springer inglese, che si pone ai vertici della categoria. Air Arms Pro Sport, un esempio unico di progettazione sofisticata, e di soluzioni custom montate su un'arma di serie.
Precedente  
Il grilletto e il meccanismo di scatto
La lama del grilletto ha una forma arcuata, tipica di un'arma da caccia. E' dorato e dona all'insieme un aspetto elegante e raffinato. E' ben protetto da un ponticello di dimensioni e sezione generose, ed ha una regolare forma ovale. Realizzato in alluminio anodizzato nero, è fissato alla meccanica e al calcio tramite due bulloncini a brugola. Il pacchetto di scatto prevede regolazioni del peso di sgancio, e della corsa di primo e secondo tempo. Il peso di scatto è regolato da un grano a brugola posizionato sotto al ponticello, per cui è necessario rimuoverlo per poter effettuare la regolazione. La corsa di primo e secondo tempo è invece gestita da due grani, sempre a brugola, avvitati direttamente sul grilletto, le cui estremità opposte hanno la funzione di punto di contatto di entrata dei due tempi. Di serie lo scatto è ben gestibile sia come corsa totale, sia come sensibilità del secondo tempo, che come peso di sgancio. Se la regolazione risulta già ottimale così come esce di fabbrica, lo stesso non si può certo dire della fluidità e della pulizia della corsa. Dalla rete si apprende che il pacchetto di scatto CD che equipaggia le Air Arms springer (CD sta per Computer Design) necessita di una buona lucidatura dei piani di scatto per poter essere considerato all'altezza dei migliori congegni di scatto della concorrenza. E quando si dice “i migliori pacchetti di scatto”, nel campo delle springer, ci si riferisce solo ed esclusivamente al Rekord di Weihrauch. Mi era già capitato di imbattermi in Air Arms con lo scatto piuttosto ruvido, anche lo scatto della mia attuale TX200 era così, e molto spesso ne ho letto in rete. Lo scatto che equipaggia il mio esemplare di Pro Sport, però, era talmente ruvido e spiacevole nella corsa del primo tempo, da risultare imbarazzante. Non dico che le carabine cinesi abbiano uno scatto migliore, ma di sicuro una qualunque carabina ad aria compressa di marca europea, spagnole comprese, è dotata di uno scatto migliore. E questo su una carabina che costa il doppio rispetto a quelle delle altre marche, o meglio, costa il doppio rispetto alle migliori carabine delle altre marche, direi che è inaccettabile. Se non fosse che ho aspettato l'arma per mesi e mesi, non avrei dovuto ritirarla e farla rispedire indietro all'importatore. Avendo già esperienza in merito, e conoscendo bene il problema e come risolverlo, ho preferito tenermi l'arma e rimediare da me. Uno smontaggio delle leve di scatto e una buona lucidatura dei punti di contatto e il grilletto della Pro Sport è diventato leggero e sensibile come una piuma. Però da solo questo problema merita la bocciatura in pieno dell'arma, vanificando tutto ciò che c'è di buono e di bello nella carabina, e vi assicuro che c'è tanto di buono e di bello nella Pro Sport. Le tre leve che compongono l'interno pacchetto di scatto, per altro molto simili a quelle che sono dentro al Rekord di Weihrauch, sono montate dopo assere state tagliate, senza essere sottoposte ad alcun tipo di levigatura o trattamento. Una cosa oscena, indegna di una carabina di rango quale dovrebbe essere una Air Arms. Se non avete manualità, o semplicemente volete acquistare un'arma già pronta "out of the box" (e sarebbe questo il caso, visto il prezzo!), questa carabina non è certo la scelta giusta.
Air Arms Pro Sport
Il ponticello in alluminio anodizzato, di disegno moderno, largo, massiccio, protegge bene il grilletto. Si notano segni di lavorazione sotto l'anodizzatura.
Air Arms Pro Sport
Il grilletto è dorato e arcuato. Uno stile che si adatta perfettamente ad una carabina da caccia. Esteticamente molto bello.
Air Arms Pro Sport
Sono presenti i due grani di regolazione dei due tempi che determinano lo sgancio. Lo scatto è del tipo a due tempi completamente regolabile. Per regolare il peso di sgancio è necessario togliere la guardia del grilletto.
Air Arms Pro Sport
Purtroppo lo scatto è la parte meno riuscita dell'intera arma. L'ho trovato molto ruvido, soprattutto nella corsa del primo tempo. Sebbene gestibile e ben regolato di fabbrica, necessita assolutamente di smontaggio e acuratizzazione. Dopo la lucidatura dei piani, lo scatto risulta leggero, vellutato e sensibile, tra i migliori della categoria, ma così come esce dalla scatola è veramente pessimo. Nonostante il prezzo decisamente alto la Air Arms Pro Sport non può certo definirsi un'arma già pronta "out of the box".
Air Arms Pro Sport
Completa la parte meccanica la sicura passante, in stile Weihrauch. La sicura è ad inserimento automatico, e si attiva quando la leva di armamento arriva a fine corsa, subito dopo aver armato lo scatto. Esattamente come accade con le Weihrauch, bisogna fare attenzione a tirare completamente la leva fino a fine corsa, per consentire il corretto ingaggio della sicura. Può accadere infatti di riuscire a caricare la carabina senza che la sicura sia entrata in funzione. Un motivo in più per tenere con forza la leva di armamento durante il caricamento del pallino in canna. La sicura va poi disinnestata manualmente premendo la parte sporgente più larga con il pollice, dopo aver puntato l'arma contro il bersaglio. L'estremità opposta del perno passante che forma la sicura, quello di minore sezione, è colorato in rosso, e quando fuoriesce dal corpo dell'arma indica al tiratore che la carabina è pronta ad esplodere il colpo presente in canna.
Air Arms Pro Sport
La sicura è del tipo passante. Si innesta automaticamente quando la leva di carica arriva a fondo corsa, immediatamente dopo aver effettuato l'aggancio del pistone con lo scatto.
Air Arms Pro Sport
A sicura inserita, la parte destra verniciata di rosso non risulta visibile.
Air Arms Pro Sport
La sicura si disinnesta con il pollice. La parte verniciata in rosso che protrude verso l'esterno, è il segnale che l'arma è pronta a fare fuoco.
Air Arms Pro Sport
Le bruniture e i particolari
Ineccepibile la brunitura delle parti esterne. Di un bel blu/nero profondo, sembra più la brunitura di un revolver anni settanta, piuttosto che la finitura di una carabina ad aria compressa. Impeccabili anche le scritte originali incise con un carattere sobrio ed elegante sul lato destro dell'arma, che riportano la dicitura del marchio, "Air Arms", del modello "Pro Sport" e la provenienza "Made in England". Tutto molto semplice e raffinato. Sempre sul lato destro appena davanti alla culatta è inciso al laser il calibro dell'arma, ".177 Cal (4,5 mm)", mentre sul lato sinistro è punzonato il numero di serie. Per il mercato italiano è presente il numero del, ormai ex, catalogo nazionale, inciso al laser sotto al ponticello.
Air Arms Pro Sport
Le scritte sono incise con caratteri sobri ed eleganti.
Air Arms Pro Sport
Le bruniture sono nere e profonde, le superfici lucidate a specchio.
Air Arms Pro Sport
Prime impressioni di tiro
Un vero e proprio laser. Seguiranno sicuramente altre prove più approfondite, ma come primo riscontro mi sono trovato di fronte ad un'arma veramente molto precisa. Ho provato a confrontare i risultati ottenuti alla distanza di poco più di 36 metri, con quelli di una PCP full di potenza simile, che mi è stata messa a disposizione da un conoscente, e devo dire che i risultati sono stati all'incirca gli stessi. Lo sparo dell'arma è del tutto piacevole, secco, potente, ma per nulla eccessivo. Sparando all'aperto si sente soprattutto il rumore meccanico di pistone e molla, mentre il botto del pallino che fuoriesce dalla canna è perfettamente attutito dalla lunga camera di espansione integrata nella canna. Si ode un leggera vibrazione della molla una volta partito il colpo, ma grazie alle anellature e alle bottonature non si avverte alcuna vibrazione del corpo della carabina. Il rumore e le sensazioni dello sparo sono decisamente piacevoli, il contraccolpo molto contenuto a tutto vantaggio della precisione di tiro. Come tutte le carabine springer necessita di un certo numero di colpi di riscaldamento, prima di esprimere la piena precisione. Alla distanza di 25 metri, decisamente impegnativa per le nostre armi ad aria compressa depotenziate, necessitano solo due colpi di riscaldamento, prima di iniziare a colpire con infallibile regolarità il centro del bersaglio. Segno inequivocabile che 25 metri è una distanza un po' troppo limitata per una carabina da 20 joule. A questa distanza uscire fuori dall'unico buco è veramente molto raro, e il tiro diventa ben presto noioso. Un po' più impegnativo il tiro oltre i 35 metri, mentre la distanza ideale alla quale cimentarsi è sicuramente quella dei 50 metri.
Air Arms Pro Sport
A soli 25 metri la carabina risulta assolutamente infallibile. Nel peggiore dei casi si ottiene un foro unico di circa 1 cm. Ho potuto notare che la carabina necessita di un "rodaggio" di circa 20 colpi ad ogni sessione di tiro, prima di esprimere la massima precisione, ma alla distanza di "soli" 25 metri si centra il bersaglio fin dal primo colpo, senza particolari problemi.
Air Arms Pro Sport
Passando a 36,5 metri (40 yarde fa più figo) le cose si complicano un po', ma non troppo. All'incirca sono gli stessi risultati che ho ottenuto utilizzando una PCP full "depotenziata" a 16 joule o poco più. Le rosate sono state ottenute in presenza di vento utilizzando un rest commerciale riempito di materiale morbido.
Air Arms Pro Sport
Air Arms Pro Sport
Altra selezione di rosate ottenute a 40 yarde. Questa volta ho utilizzato la sacca da tiro. Non ho ancora deciso quale dei due supporti risulti il più gradito alla Pro Sport, se la sacca o il rest.
Air Arms Pro Sport
Un esercizio in grado di mettermi in crisi; sparare sdraiato a terra. La carabina va ricaricata, va tolta dall'appoggio e riposizionata ad ogni colpo. La posizione è scomoda, e la mano che spara stringe più saldamente l'impugnatura per trovare una maggiore stabilità, per cui è quasi impossibile non strappare. A 25 metri le rosate sono comunque strettissime.
Air Arms Pro Sport
Un primo tentativo a poco più di 46 metri, la distanza maggiore che sono riuscito a "ricavare", con un po' di fortuna, rimanendo comunque seduto al tavolo di tiro appoggiato al rest. Nonostante il vento veramente molto forte, le rosate, di 10 colpi, sono larghe 3 centimetri. Si può sicuramente migliorare.
Air Arms Pro Sport
A 45 metri con i JSB Exact. Trattandosi dei primi tentativi posso ritenermi soddisfatto.
Air Arms Pro Sport
Da tenere d'occhio i JSB Exact Heavy, la versione pesante dei pellet Ceki. Al momento in cui scrivo ne ho sparati giusto una decina, cinque dei quali hanno prodotto questa rosata. Non male davvero, con un po' di allenamento questa carabina dovrebbe fare faville.
Air Arms Pro Sport
Ho inizialmente utilizzato gli ottimi diabolo H&N Barracuda match, con i quali ho ottenuto interessanti raggruppamenti, per poi passare ai soliti JSB Exact, che mi sono parsi più precisi, soprattutto nella versione pesante da 0,67 grammi. Il vantaggio di utilizzare la gamma dei pallini JSB Exact è quello di poter passare da una grammatura ad un'altra, 0,51 grammi per gli "Express", 0,547 per quelli normali e 0,67 per gli "Heavy", senza dover ogni volta dover attendere la giusta "impiombatura" della canna prima di avere la massima precisione, in quanto la lega con cui sono prodotti i vari tipi di diabolo è presumibilmente sempre la stessa. Una prima misurazione di velocità ed energia, ottenuta utilizzando il Combro, ha decretato la superiorità dei JSB Exact Heavy, che riescono a spremere quasi completamente i 20 joule dichiarati dalla casa, con valori di deviazione standard e di scarto estremo degni più di una PCP regolata che non di una carabina springer.
Air Arms Pro Sport
Alcune piccole prove cronografiche utilizzando il Combro. I Barracuda Match sono i pallini che ho utilizzato fino ad ora per le prove. Ne ho sparati poco più di una scatola, raggiungendo buone concentrazioni di rosata.
Air Arms Pro Sport
Gli Exact "normali" hanno prodotto rosate ai 25 metri veramente impeccabili. Devo ancora valutarli bene a distanze maggiori. Sono quelli che hanno sviluppato la media energetica minore. Avevo già potuto notare che si tratta di diabolo che danno il meglio alle velocità basse tipiche delle depotenziate a 7,5 joule, mentre a velocità maggiori perdono un po' di smalto.
Air Arms Pro Sport
I più promettenti sembrano i JSB Exact Heavy da 0,670 grammi, che riescono a sviluppare quasi completamente l'energia prevista oltre ad aver segnato una costanza degna di una PCP regolata. Seguiranno prove più dettagliate con lo Shooting Chrony su un maggior numero di colpi.
Air Arms Pro Sport
La versione leggera dei JSB Exact da 0,51 grammi sviluppa una velocità di circa 270 m/s, esattamente il limite dichiarato dalla casa. Li ho trovati un po' erratici sul bersaglio, forse si destabilizzano a causa appunto della velocità elevata.
Air Arms Pro Sport
Conclusioni
Lasciano un po' l'amaro in bocca alcuni particolari non troppo curati, quali la ruvidità dello scatto, la mancata lucidatura del cilindro scorrevole e i segni di lavorazione lasciati sotto l'anodizzatura del ponticello. Particolari che denotano la volontà, o la necessità, da parte dell'azienda produttrice di risparmiare sui tempi di lavorazione, con inevitabili conseguenze sulla qualità del prodotto. Certo, se si può sorvolare su qualche segno di utensile poco visibile o su alcuni particolari antiestetici, non è giustificabile consegnare al cliente finale un'arma nuova con lo scatto malfunzionante. Messo a posto il contenuto della scatola di scatto, la Pro Sport si è rivelata per quello che deve essere; un vero e proprio cavallo di razza. La canna intubata e flottante non solo la rendono splendida ed elegante nelle forme, ma garantisce anche una precisione superiore. Lo scatto leggero, sensibile e prevedibile (ma solo dopo averlo sistemato) rendono semplice infilare un colpo dentro l'altro. L'azione dolce ed immediata, la totale assenza di vibrazioni e contraccolpi ne fanno un'arma godibilissima e facile da utilizzare. Occorre solo un minimo di assuefazione al particolare sistema di caricamento, e la Pro Sport manterrà tutte le aspettative, che un'arma di nicchia e di culto come questa promette all'acquirente. Alla fine l'unica vera nota dolente rimane il prezzo: con quello che costa una Air Arms Pro Sport ci si comprano due Weihrauch HW 77.

Alessandro (2012)

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
1911 Consigli e Divieti
Shooting Chrony Beta
Ruger GP 100
HAWKE VARMINT 6-24x44 SF (Side Focus)
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z